Alcuni aggiornamenti sullo sciopero della logistica…

Interporto Bologna
A partire dalle prime ore di questa mattina i facchini della logistica sono scesi in sciopero nelle varie città, con picchetti e blocchi davanti ai principali centri logistici. Bologna, Milano, Piacenza, Padova, Treviso, Verona, Udine, Roma i principali concentramenti.
Dalle prime notizie lo sciopero ha raccolto un’ampia adesione riuscendo realmente a bloccare lo smistamento e la circolazione della merce dentro i principali magazzini, raggiungendo il 100% dell’adesione in alcuni hub. Grande prova di forza da parte di questo settore di forza lavoro che apre nuove prospettive tanto nella lotta per il rinnovo del contratto collettivo merci e logistica, quanto nella prospettiva generale di ripresa del movimento di classe. Vogliamo continuare a sostenere questa importante esperienza di lotta, e per questo stiamo lavorando anche a Genova. E’ ancora presto per un bilancio ponderato dello sciopero, ad ogni maniera riportiamo i vari aggiornamenti che abbiamo raccolto e i resoconti che ci hanno fatto arrivare i compagni che sono sul posto.

Veneto. Buona adesione dello sciopero, centinaia i lavoratori organizzati dall’ADL Cobas in lotta. Sciopero iniziato già ieri sera con blocchi e presidi a Padova (con picchetti e gazebi e poi in corteo fino alla MTN), Treviso (Bartolini), e nelle prime ore del mattino a Verona (CocaCola, DHL, GLS, TNT) con 500 lavoratori in sciopero. Sciopero con blocco anche alla Bartolini di Palmanova (Udine).

Milano. In tutto il milanese lo sciopero ha visto una partecipazione massiva. Diversi i centri e i magazzini coinvolti, dove in quasi la maggior parte degli hub si é registrato un blocco totale e una partecipazione del 100% della forza lavoro. Bloccate l’SDA di Carpiano, la DHL di Liscate, alla TNT di Peschiera Borromeo e a quella di Linate (dove gli effetti dello sciopero hanno costretto la TNT a chiudere fino a lunedì). Particolarmente importante il picchetto alla DHL di Settala (principale hub italiano della DHL) dove il blocco ha avuto forti ripercussioni per il gruppo in tutta Italia. Qui, vi é stato prima un tentativo della Cgil di organizzare un gruppo di lavoratori per rompere il picchetto ed entrare, poi, vista la compattezza dei lavoratori in sciopero, hanno desistito. Varie le provocazioni della Polizia. Il picchetto, dopo una partecipata assemblea dei lavoratori, si é sciolto verso le 13 (dopo lo scioglimento entrati 20 lavoratori, compreso il delegato Cgil, su 350). Lo sciopero in tutti gli stabilimenti andrà comunque avanti fino alle 24 di questa sera.

Piacenza. Sciopero riuscito in tutto il polo logistico, blocco quasi al 100% di Ikea e TNT. Partito attorno alle 15.30 un corteo per le vie della città. Centinaia i lavoratori in sciopero.

Bologna. Grande partecipazione allo sciopero e ai diversi blocchi effettuati. Si parte attorno a mezzanotte con il blocco della TNT. Nel frattempo a Calderara inizia lo sciopero all’UPS (i lavoratori torneranno a lavoro solo lunedì). Bloccato completamente l’interporto di Bologna, anche se la Polizia carica. La situazione più tesa, però, é ad Anzola, inizialmente presso la Coop. Adriatica. Diverse le cariche della Polizia che provocano 2 feriti tra gli scioperanti. Verso le 13 il blocco dalla Coop Adriatica si sposta presso la Coop Unilog, dove confluiscono anche i compagni dell’interporto che, dopo un’assemblea, hanno deciso di venire a dare manforte. Arriva anche la celere (200 circa) nel tentativo di sventare il blocco della Unilog. Anche qui si carica e in risposta i lavoratori bloccano anche la Via Emilia. Diversi i contusi, il blocco della Via Emilia si trasforma in assemblea.

Roma. Buona partecipazione dello sciopero anche nella capitale. Dalle prime ore del mattino lo sciopero blocca SDA e Bartolini. A metà mattina i blocchi si trasformano in corteo che raggiunge, per un presidio, la sede centrale di Poste Italiane in V.le Europa.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Attualità, Lavoro & Capitale e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Alcuni aggiornamenti sullo sciopero della logistica…

  1. gristleism7@libero.it ha detto:

    Grazie delle news, avvisatemi se c’è qualche iniziativa Lanterna Rossa/Sinbase, ciao, Oscar

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...